pubblicato su Exibart venerdì 21 novembre 2008
63490
Si tratta ancora di un work in progress, ma l’accordo siglato da Google e la rivista Life sembra destinato a cambiare il volto della rete e, forse, anche il nostro sguardo. Non solo fotografie, ma anche disegni e illustrazioni, tutti in ottima risoluzione video, liberamente a disposizione degli utenti in rete. Un totale di 10 milioni di immagini, non soltanto quelle pubblicate sulla rivista, ma soprattutto quelle inedite, che costituiranno il 97 per cento del totale. Sarà possibile ripercorrere la storia per immagini degli Stati Uniti – e non solo – dal 1750 ai giorni nostri, passando attraverso l’obbiettivo di fotografi come Alfred Eisenstaedt e Robert Capa, Margaret Bourke-White, W. Eugene Smith, Ed Clark e tantissimi altri. Per ora sono disponibili “soltanto” qualche migliaio di immagini, di un arco temporale che va dalla guerra civile a quella del Vietnam, dalla grande depressione alla conquista della Luna, dalla famiglia Capone a quella Kennedy, da Monet a Keith Haring. Passando attraverso arte e spettacolo, moda e società, politica e cronaca, tra 1860 e gli anni Ottanta. E si prefigura una vera e propria invasione di immagini. Tanto che verrebbe quasi da scomodare Walter Benjamin e immaginare che una tale nuova diffusione iconografica possa cambiare la nostra percezione non solo dell’arte, ma anche della storia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: